venerdì 4 dicembre 2009

Treccia aperta all'arancia con crema di mandorle di " Adriano Continisio" con lm

Ciao a tutti... è diversi mesi che sono assente, non sono più riuscita a postare nulla per via del troppo lavoro che mi ha quasi rubato l'anima, e quel poco tempo che mi rimaneva, l'ho dedicato a studiare e a saperne di più sul lievito madre. Mi è stato regalato un pezzetto molto vecchio, ha un buonissimo profumo e mi ha ridato la voglia e la carica di usarlo per qualcosa di speciale.

Guardando sui vari blog mi è caduto l'occhio sulla treccia aperta all'arancia con crema di mandorle di Adriano . E' stato amore a prima vita, e ho rifatto la ricetta usando il mio lievito madre. Così il mattino ho iniziato a fare il primo rinfresco per attivarla.
Ho preso un pezzetto di lm, l'ho messo a bagno nell'acqua tiepida ( metà del peso del lm) con una puntina di miele, l'ho spezzettata, l'ho fatta sciogliere e impastato il tutto con la farina Manitoba (lo stesso peso del lm)


Ho lasciato lievitare a temperatura ambiente. Dopo pranzo ho rifatto lo stesso procedimento, e ancora un altro, verso le 18. Passate 3 ore circa era ben attivo e pronto per l'impasto.
Di tutto l'impasto ne ho preso un pezzo di g.200 e l'altro l'ho riposto in frigo.
Ho iniziato ad impastare gli ingredienti nello stesso procedimento che ha ben spiegato Adriano , ho solo messo meno farina e appena una puntina di lievitio di birra, per essere più sicura della riuscita... :-)
Gli ingredienti sono gli stessi.


Ingredienti:
g. 200 di lm

g. 150 farina Manitoba

gr. 150 farina "o"

gr. 150 latte

gr 80 zucchero

gr.100 burro

gr 60 di scorsetta di arancia candita

2 uova
2 tuorli
gr 6 di sale
gr 2 di lievito di birra fresco
1 cucchiaino di miele
1 cucchiaio di Cointreau
mandorle a filetti



Crema di mandole:


gr 80 farina di mandorle
gr 80 burro morbido
gr 80 zucchero
gr 8 amido di mais
1 albume
1 cucchiaino di amaretto
1 pizzico di sale




Procedimento

Con un tritatutto, ridurre in una pasta morbida la scorza di arancia, con 20 gr di burro.
Si sioglie nel latte tiepido con un cucchiaino di miele il lm e il lievito di birra, si uniscono una alla volta le uova alternandole con una spolverata di farina, poi zucchero e ancora farina, e unire gli ultimi due tuorli con il sale.
Quando si è ben amalgamato il tutto, uniamo la pasta d' arancia e in seguito il burro appena morbido, un pò alla volta. Infine coliamo a filo il liquore.
Io ho impastato tutto a mano, è un pò più faticoso!! Con l' impastatrice è tutta un'altra cosa! Con delle leggere spolverate di farina, poca alla volta, la massa deve risultare morbida , elastica e ben incordata.
Formare una palla e mettere a riposare per un'ora.
Nel frattempo prepariamo la crema, amalgamando a freddo tutti gli ingredienti. Rovesciamo l' impasto sulla tavola infarinata, stendiamo un rettangolo e pieghiamo in tre come la sfoglia.
Ristendiamo in un rettangolo di cm. 30 x 80.
Spalmiamo la crema, lasciamo un centimetro libero (dove pennelleremo con un albume), sui lati corti ed uno lungo. Si può aggiungere arancia candita o gocce di cioccolato. Arrotoliamo sigillando bene i bordi.
Tagliamo in due il rotolo

Tagliamo ancora in due ogni rotolo per lungo, lasciando l'inizio attaccato.
Poniamo i capi in un foglio di carta forno. Incrociamo per ottenere una treccia a 4 capi.....si girano con i tagli sopra, bisogna essere veloci, può uscire la crema ..."quì e stata una tragedia.... non riuscivo a intrecciare... poi alla fine ho fatto a caso aggiustandola con le mani :-)" Forse prima è meglio studiarsi i movimenti su questo video

Poniamo la treccia su di una placca da forno, copriamola con la pellicola e lasciamola radopiare in un luogo caldo. Come già sappiamo, la lm mette un pò piu di tempo a lievitare.

Prima di infornare distribuiamo le mandorle a scaglie e cuociamo a 180° per circa 40'




41 commenti:

  1. Brava Patty, un ritorno alla grande!!!!
    Buon 2010

    RispondiElimina
  2. Penso sia già finito ...vederlo tenta..
    e..... una fetta tira l'altra, con una cioccolata calda o tazza di thè!!
    Elisa

    RispondiElimina
  3. non ho parole, anzi una ce l'ho da come l'ho vista...STUPENDA!!! complimenti per il blog, è bellissimo
    baci
    Fiorella

    RispondiElimina
  4. ciao!!! davvero eccezionale!!! complimenti!

    RispondiElimina
  5. Ciao e bentornata, questo dolce deve essere buonissimo, le foto parlano da sole!

    RispondiElimina
  6. Che capolavoro!
    Chissà che profumino aranciato e mandorlato :-)
    un intreccio di bontà...
    baci :-)

    RispondiElimina
  7. Che meraviglia!!!!
    Bravissima...;)

    RispondiElimina
  8. Germana, Elisa, FeF, Federica, Milla, pagnottella, marsettina Jonney82...grazie...grazie a tutte!!!
    Ancora non ho molta esperienza con il mio lm....
    i tempi di lievitazione...l'incordatura...
    Il merito, va anche a VOI!!!!Non sono mai andata a scuola di cucina, stò imparando dai vostri blog pieni di bellissime ricette e tanti consigli!!!!! :)


    Elisa

    RispondiElimina
  9. mamma mia che bella.... come il tuo blog!!! Bravissima, belle ricette e belle foto, complimentoni!!! Baci

    RispondiElimina
  10. Ottimo, mi pare venuta davvero bene!

    RispondiElimina
  11. sono tanto stata invitata da mia suocera che non sa cucinare le vorrei dare una mano cosa mi consigli ?
    una cosa semplice e veloce ....se mi puoi rispondere (e se mi puoi aiutare magari ,) nel mio blog invece di suocera metti ******capito? ti ringrazio , chiedo a voi perchè siete dei veri maestri ciaoooooo Marianna

    RispondiElimina
  12. Ciao Patty, grazie mille per le ricette, davvero favolose!
    Ti aspetto ancora se ti va, a presto e buon w.e.

    RispondiElimina
  13. Ciao Patty, ho visto il tuo commento solo oggi, ti ho risposto, ma visto che è passato qualche giorno ho preferito passare anche da qui...per la fotografia del Borsch ho utilizzato la Canon eos 5d, ma normalmente utilizzo la eos 40D con un obiettivo 100mm. a presto

    RispondiElimina
  14. http://marianna-libertdiparola.blogspot.com/

    questo è il mio blog serio o quasi serio vedi tu quello è quello dei premi ....

    Ps grazie grazie e ancora grazie , così frego mia suocera ihhiihhhihi

    RispondiElimina
  15. Sei davvero brava: hai fatto un capolavoro! Complimenti e un caro saluto a Camerano.
    A presto!
    Sabrine

    RispondiElimina
  16. Ciao
    mi piace molto il tuo blog, sto mettendo su un blog di esperienze di viaggi in Italia. Che ne diresti di scrivere un post sul perchè gli italiani e gli stranieri dovrebbero visitare il luogo in cui vivi? magari con consigli su cosa mangiare e dove?
    Puoi anche dare consigli su alloggi, case vacanze, hotel, ecc
    fammi sapere, magari sul mio blog perchè sto contattando diversi blogger. Ovviamente ci sarà un link al tuo blog con il tuo nome ;-)

    Grazie

    RispondiElimina
  17. ciao sono venuta a trovarti, bellissimo blog e bellissime ricette, anch'io amo cucinare il mio lievito madre ha quasi 4 anni e mi da grandi soddisfazioni... ho provato parecchie ricette di Adriano ora proverò anche le tue...

    a presto
    Raffaella

    RispondiElimina
  18. Superlativa questa treccia! Lauradv

    RispondiElimina
  19. Grazie a tutti....ma devo dire che se sono riuscita in tutto questo il merito è dei buoni consigli che ci da Adriano nelle sue ricette...e la mia passione sfrenata per i lieviti !!!!

    RispondiElimina
  20. Que buena receta!! ya la he copiado y además con las fotos explicando el paso a paso queda todo muy claro...un beso

    RispondiElimina
  21. Bellissima questa treccia! E complimenti per le foto
    Un caro saluto

    RispondiElimina
  22. Waw la faro' prestissimo!!!Complimenti!!!

    RispondiElimina
  23. Complimenti per il blog e per la deliziosa ricetta! Baci

    RispondiElimina
  24. E' spettacolare, davvero! Complimenti per il bel blog!

    RispondiElimina
  25. ciao, grazie per le belle parole sul mio blog. Domanda, ma forse sono 200 gr. di lm, non 2 kg?

    RispondiElimina
  26. Cara Patty, intanto ne approfitto per darti il benvenuto nel mio blog quindi mi complimento con te per il tuo...una vera scoperta!!!A presto,Roby

    RispondiElimina
  27. semplicemente favolosa!!!!bravissima e felicissima di averti tra i miei lettori..baci e continuo a gironzolare nel tuo blog...un abbracccio e felice week end!!

    RispondiElimina
  28. sono passata anch'io.. bellissimo questo blog! Anche io adoro i lievitati.. ed il lievito madre è un legame con una cara amica.. è prezioso per me!
    Sto passando un periodo "senza tempo".. prima o poi anche io riuscirò a dedicare tempo al mio blog.. per ora cucino e basta..
    Sono contenta che tu ne sia fuori.
    A presto

    Silvia sm+

    RispondiElimina
  29. che meraviglia questa treccia, ottima per una merenda e per una bella colazione! un bacione Ely

    RispondiElimina
  30. Patty questa treccia e' strepitosa..!!! Mi piace che anche tu sei un'appassionata di LM. Domani posto anche io Angelica delle Simili con LM.. Per cortesia dimmi che ne pensi...
    Grazie di avermi aggiunto... contraccambio molto volentieri..
    Alessandra

    RispondiElimina
  31. Ciao Patty! mi fa piacre che l'idea dell'incontro ti entusiasmi come entusiasma noi!
    speriamo di riuscire ad organizzare un bell'incontro con quanti più foodbloggers possibile ;-)
    grazie mille per aver esposto il banner e.... hai votato il sondaggio? :D
    A presto e buon w.e.

    RispondiElimina
  32. Ciao mi chiamo Kruger Agostinelli e sono il responsabile del Blog Cafè (http://www.squisito.org/blogcafe/) questo sito è stato segnalato per partecipare al "Premio Blog dell'Anno" di SQUISITO 2010.
    Dovresti comunicarmi un tuo indirizzo di posta elettronica, indicando a quale blog corrisponde, su cui mantenere il contatto con noi.
    Mi puoi scrivere a:
    nominationblogcafe@kruger.it

    RispondiElimina
  33. Ciao, Patty. Belle le tue spiegazioni e bello il Blog.

    Peccato tu stia un po' lontano, altrimenti ogni tanto potremmo pasticciare insieme!!! :))

    Ciao

    RispondiElimina
  34. sei gentile.....mi accontenterò di seguirvi sul blog...ciao!!!

    RispondiElimina
  35. grazie per esserti unita al mio blog! vedo che ti piacciono le piante grasse...anch'io le adoro!!! a presto

    RispondiElimina
  36. Che meraviglia!!! Sono felice di conoscerti e di poterti seguire.Il tuo blog è pieno di idee stuzzicanti perciò sono sicura che passerò spesso.
    A presto:-)

    RispondiElimina
  37. Bellissima, complimenti!
    Perdona il ritardo ;)

    RispondiElimina
  38. Che spettacolo...
    bravissima :-)
    baci

    RispondiElimina
  39. che bella questa treccia è venuta un capolavoro!!!!bravissima Patty!!!!bacio Tittina

    RispondiElimina
  40. Sei proprio brava.. stupenda questa treccia

    RispondiElimina