mercoledì 25 febbraio 2009

Le castagnole di nonna Rosina


I nostri dolci di carnevale più comuni sono" le castagnole", non c'è famiglia che, in questi giorni, non le abbia fatte. Ciascuno mette gli ingredienti che vuole e cambia secondo i propri gusti.

Dove abito, c'era nonna Rosina, era la nonna di tutti i bambini della via e lei in questi giorni di carnevale, sfornava castagnole per tutti, erano buonissime, leggere ed asciutte anche il giorno dopo, ma cosa dico... ancora più buone il giorno dopo!!!!
Ingredienti:
4 uova
6 cucchiai di zucchero
grattugia di un limone 
1 pacchetto di panna da cucina da 200 ml
1 pizzico di sale
1 vanillina
4 cucchiai di anice
2 cucchiai di rum
1 cucchiaio di olio di oliva 
1 bustina di lievito istantaneo pane degli angeli
450 g di farina (fare un impasto morbido )
Procedimento:
Montare bene le uova, unire lo zucchero,  la grattugia di limone, la panna, l' olio, il sale , una parte di farina, l'anice, il rum, il lievito, la vanillina e in fine tutta la farina.
Dobbiamo ottenere un impasto morbido" ma non troppo" che metteremo in una sacca a poche, a riposare in frigo per una mezz'oretta
E importante che l'impasto sia freddo quando si frigge , così lo shock termico non fa assorbire l'olio.
Per friggerle ci sono due procedimenti , ognuno scieglie quello che preferisce a secondo del tempo che ha a disposizione.
Il primo, più veloce, si versa l'impasto con il cucchiaio, muovendo la pentola, le palline si gonfiano, si girano in ambo i lati.
L'olio deve essere profondo e la temperatura bassa per dar modo di cuocere bene dentro e senza bruciarle.





Il secondo metodo, usando la sacca a poche, fare delle ciambelline su dei pezzi di carta forno, che poi andranno direttamente in pentola.




Al contatto con l'olio, aiutandosi con delle pinse da cucina, le ciambelline si staccano e si toglie via la carta.




è molto importante , quasi essenziale , per far ben lievitare le ciambelline,
girare continuamente la pentola in modo da farle dondolare , senza stancarsi , scuoterle fino a che crescono, si gonfiano quasi raddopiando.

Quando sono fredde, spolverare con zucchero a velo.
          Per gli intolleranti al lattosio è possibile sostituire la panna  olio di mai 
                                                            ...BUON APPETITO!